Ti trovi qui: Home » STRUMENTAZIONI

strumentazioni

RILIEVI TOPOGRAFICI
Oltre a sistemi di monitoraggio topografico classico sono anche state intraprese sperimentazioni per l’estrazione di informazioni di spostamenti da dati laser scanning long-range e interferometria SAR terrestre (GB-SAR - Ground Based Synthetic Aperture Radar). L’interesse della ricerca per queste strumentazioni consiste soprattutto nell’analisi di nuovi algoritmi per la rielaborazione dei dati grezzi e l’interpretazione dei risultati.
TELERILIEVAMENTO
Tra le ultime tecniche ad essere state sperimentate vi è il telerilevamento di prossimità con micro-droni, noti internazionalmente con l’acronimo di UAV (Unmanned Aerial Vehicles). L’utilizzo di questi velivoli per scopi civili ha suscitato negli ultimi anni un notevole interesse da parte della comunità scientifica principalmente per fini fotogrammetrici grazie all’abbattimento dei costi rispetto alle classiche metodologie aeree.
LIVELLAZIONE GEOMETRICA
La tecnica principe per lo studio a scala locale della subsidenza è sicuramente rappresentato dalla livellazione geometrica di precisione: l’elevata precisione della metodologia (0.1 mm) abbinata alla periodicità delle misure permette di determinare anche piccoli cedimenti differenziali a livello di singolo edificio. Lo studio dell’assetto geometrico di una struttura a prevalente sviluppo verticale può tuttavia essere effettuato, anche se con precisioni differenti, tramite misure periodiche con stazione totale o laser scanner.
MONITORAGGIO
A fianco delle classiche strumentazioni topografiche, sono in corso di sperimentazione anche altre tecniche tra le quali si ricorda l’utilizzo delle fibre ottiche FBG (Fiber Bragg Grating) come estensimetri di elevata precisione e sensibilità o l’elaborazione di dati GNSS ad alta frequenza per lo studio dei modi di vibrare della struttura.